La Storia.

Nel lontano 1790 nel convento di Santa Caterina,in terra nissena ,le suore dedite alla preghiera e alle delizie culinarie,un giorno,nel tentativo di rielaborare una vecchia ricetta araba,crearono il cannolo che preparavano solo nel periodo di carnevale.
Tra i clienti capitò un giorno un' esponente della nobiltà palermitana che innamoratosi del gusto di tali dolci prelibatezze volle anche lui apportare qualche altra modifica alla ricetta ,per poterla divulgare con grande fierezza!
Questa sin ora narrata è l'origine ,è storia, è passato.
Noi invece siamo il presente e il nostro cannolo scomposto rappresenta anche il futuro.
Ricotta derivata dal latte di pecora, cialda fragrante, canditi e polvere di pistacchio sono gli ingredienti principali per una ricetta antica proposta in una veste nuova e ancora più gustosa.